Riparazione del cambio di Audi Q2

L'Audi Q2 segna ufficialmente l'ingresso del produttore nel mercato dei piccoli crossover. Questo modello, che si fa subito notare per la sua compattezza e il suo design elegante, è stato progettato principalmente per gli spostamenti urbani. Tuttavia, le sue caratteristiche tecniche lo rendono anche un ottimo alleato per gli spostamenti extraurbani.

In linea di massima, non si dovrebbero avere problemi con il cambio dell'Audi Q2 se si guida con prudenza, senza mai mettere fretta al sistema di trasmissione. Allo stesso modo, la sostituzione regolare del cambio e i controlli periodici in officina contribuiranno a garantire che il vostro crossover mantenga tutte le sue prestazioni.

Tuttavia, i guasti possono verificarsi nonostante tutte le precauzioni prese in anticipo. È quindi essenziale sapere cosa fare e a chi rivolgersi per riportare il Q2 in perfetta efficienza.

 

 

Quali sono le varianti del cambio dell'Audi Q2?

Ovviamente, non si può pensare di riparare il cambio dell'Audi Q2 senza conoscere le caratteristiche del prodotto difettoso. In caso di guasto, è quindi necessario consultare il riferimento del prodotto.

A partire dal lancio nel 2016, la Q2 viene offerta di serie con un cambio manuale a 6 rapporti.

 

 

Parallelamente, il cambio automatico Audi Q2 Tiptronic è disponibile come optional per supportare la trazione anteriore o per supportare i modelli a trazione integrale. Il cambio Tiptronic offre la possibilità di passare dalla selezione automatica a quella manuale, in modo da adattare le marce al proprio stile di guida e alle condizioni stradali. Inoltre, la tecnologia DSP è integrata in questa trasmissione per regolare efficacemente la selezione delle marce innestate dal sistema.

Il cambio automatico S-Tronic è dotato di un sistema a doppia frizione. Ogni frizione è collegata a un semicambio. Quando si innesta una marcia, la seconda metà del cambio preseleziona la marcia successiva o precedente. Il cambio automatico anticipa la necessità di salire o scendere di marcia, senza che il veicolo perda la sua fluidità complessiva.

Ciascuno di questi riduttori può essere disponibile in diversi modelli. Tuttavia, non tutti sono compatibili con il modello che si guida. Pertanto, è necessario rivolgersi a un professionista per sapere quale tipo di cambio acquistare nel caso in cui una riparazione di base non sia sufficiente a risolvere il problema.

 

Come riconoscere un cambio Audi Q2 malfunzionante? 

La cosa migliore da fare quando il cambio mostra segni di malfunzionamento è pensare di ripararlo il prima possibile. Tuttavia, è importante sapere come identificare questi sintomi per poter reagire in modo appropriato. Non preoccupatevi, non è necessario essere esperti di meccanica automobilistica per individuare un guasto. Infatti, i guasti sono sistematicamente accompagnati da segnali che raramente ingannano. Prestando attenzione al comportamento della vostra Audi Q2, potrete capire che qualcosa non va.

 

 

Il rumore del cambio dell'Audi Q2 è un sintomo molto comune. Di solito si verifica quando si innesta una nuova marcia. Si noti che gli scricchiolii e i cigolii non si sentono necessariamente ogni volta che si cambia marcia. Cercate quindi di determinare a quale marcia o a quali marce è associato il rumore.

Anche l'odore di bruciato è un segno che il cambio potrebbe essere difettoso. Facilmente identificabili, possono essere causati da un problema di lubrificazione. L'attrito tra le parti provoca un odore insolito che si sente nell'abitacolo. È abbastanza raro che l'odore di bruciato si manifesti quando l'auto è fredda. È quindi probabile che si sia percorso un certo tratto di strada prima di notarli, poiché il motore si è riscaldato da quando si è partiti.

Se la vostra Q2 è dotata di un cambio meccanico o di un cambio robotizzato che consente di innestare manualmente le marce, i guasti possono manifestarsi come resistenza. Si ha difficoltà a inserire la marcia desiderata. Si è sempre tentati di forzare la leva del cambio e il pedale della frizione quando le marce non cambiano. Ma questa è una pessima abitudine. Se il problema è la mancanza di olio o la sua contaminazione, forzare il sistema di trasmissione non farà altro che peggiorare la situazione.

Allo stesso modo, è possibile che gli ingranaggi saltino. In altre parole, si disattivano durante la guida senza alcun intervento da parte vostra.

Se il vostro cambio è un modello automatico, un sintomo comune è la mancata corrispondenza delle marce. Le marce vengono cambiate troppo velocemente o troppo tardi. Il sistema passa alla marcia inferiore invece di selezionare la marcia successiva o viceversa. In altre parole, la selezione non è assolutamente coerente con le condizioni di guida.

Quando si innestano le marce alte, un cambio automatico difettoso può causare vibrazioni e rumori fastidiosi.

 

 

Si possono avvertire scossoni e sobbalzi anche all'avvio o all'arresto del veicolo.

Sia che si tratti di un cambio meccanico o automatico, anche le perdite di olio del cambio possono essere un segno di guasto. Quando il veicolo è fermo, sotto il veicolo si formano gocce o una pozzanghera. Si tratta di un problema che deve essere risolto al più presto per evitare che la coppa si svuoti completamente, con il rischio di impedire la lubrificazione dei vari componenti che compongono il sistema di trasmissione. Oltre a compromettere il corretto funzionamento della trasmissione, le perdite possono portare a rotture.

Questi segnali di malfunzionamento non sono esaustivi. Se notate che il cambio della vostra Q2 non risponde più normalmente, contattate immediatamente uno specialista.

 

Come riparare il cambio di un'Audi Q2? 

Il cambio è una parte essenziale del funzionamento del veicolo. Se è difettoso, la potenza del motore non viene più trasmessa correttamente alle ruote. Di conseguenza, c'è il rischio che il veicolo non sia in grado di muoversi in avanti o indietro. Non aspettate che il malfunzionamento peggiori prima di intervenire. È necessario essere costantemente vigili per essere in grado di individuare i primi segnali di difficoltà.

 

 

Se notate qualche segno di disturbo, prendete appuntamento con un professionista: un centro auto, l'officina partner del vostro concessionario, un'officina locale, ecc. Inoltre, un professionista degno di questo nome dovrebbe essere in grado di garantire il proprio servizio.

Quando arrivate in officina, cercate di fornire quante più informazioni possibili:

  • Quali sintomi ha notato?
  • I segni sono associati a eventi specifici (rapporto selezionato, accelerazione decelerazione...)?
  • Quando ha notato per la prima volta questa anomalia?
  • Un fattore particolare può aver causato il guasto (guida su un percorso accidentato, urti, guida aggressiva, manutenzione e cambio dell'olio irregolari, ecc.)

Tuttavia, non c'è bisogno di sentirsi in colpa se non si è in grado di fornire dettagli. Se riuscite ad esporre i fatti, cioè le manifestazioni di un probabile guasto, il meccanico sarà in grado di effettuare una diagnosi.

Questa diagnosi richiede tempo. Anche se avete fretta, è meglio pianificare una soluzione alternativa per poter viaggiare fino alla riparazione del cambio. In primo luogo, il riparatore eseguirà dei test per valutare la reazione del cambio. Eseguirà quindi un esame visivo per valutare lo stato di usura dei vari componenti.

Se queste prime fasi non rivelano alcuna anomalia, potrebbe essere necessario smontare il sistema. Si tratta di un processo particolarmente delicato che richiede una perfetta conoscenza dell'architettura del vostro cambio. La sequenza di rimozione dei dispositivi di fissaggio e delle parti varia a seconda del numero di parte del prodotto da smontare.

 

 

Dopo aver rimosso la scatola, il meccanico continua il suo esame, esaminando ogni componente con grande attenzione. In questo modo, potrà fare una buona diagnosi che contribuirà all'efficacia della successiva riparazione.

La riparazione può essere effettuata in diversi modi, e la causa del problema determina l'approccio da adottare. Ad esempio, un problema di perdite può essere risolto riparando il carter prima di riempirlo al livello raccomandato dal produttore. Se il problema è dovuto all'intasamento del lubrificante, il riparatore svuoterà il cambio prima di aggiungere un nuovo olio compatibile con il prodotto di riferimento.

In alcuni casi, la riparazione non è possibile perché il difetto è troppo grande. Il meccanico suggerirà quindi la sostituzione o il ricondizionamento del cambio dell'Audi Q2. È vero che queste due soluzioni sono piuttosto costose. Tuttavia, offrono una maggiore garanzia di affidabilità. Infatti, un nuovo cambio presenta meno rischi di usura, il che consente di percorrere distanze più lunghe in tutta tranquillità.

 

Dove e come acquistare il cambio di Audi Q2? 

È consigliabile acquistare il prodotto di ricambio da soli per beneficiare di un cambio Audi Q2 economico ma affidabile al 100%. Se si lascia l'ordine al riparatore, si corre il rischio che la fattura sia gonfiata da un'eventuale commissione che egli prende. Inoltre, le officine lavorano solitamente con la propria rete, il che limita le possibilità di confrontare i prezzi di diversi cambi Audi Q2.

A EDEN BOITESLeader in Europa nella produzione di cambi per tutte le marche di auto, potete essere certi di trovare una soluzione per la vostra Q2 senza dover pagare un prezzo elevato. Il nostro obiettivo è quello di fornire ai nostri clienti i prodotti migliori, assicurando al contempo la disponibilità di soluzioni adatte a tutti i budget.

 

 

Il cambio Audi Q2 usato è la soluzione più conveniente. Un cambio Audi Q2 usato è un prodotto che è stato usato in precedenza. Tuttavia, i nostri specialisti effettuano sistematicamente una valutazione prima di inviare i prodotti a magazzino. Valutiamo le condizioni di ogni cambio per determinare se è sufficientemente buono per essere utilizzato in un veicolo senza compromettere la sicurezza del conducente, dei passeggeri e degli altri utenti della strada. Solo dopo una serie di test convalidiamo l'integrazione del prodotto nel nostro catalogo. Viene quindi offerta una garanzia minima di 3 mesi.

Se siete alla ricerca di un nuovo cambio Audi Q2 per godere di una vita più lunga, vi suggeriamo di guardare la nostra gamma di cambi Audi Q2 standard o di optare per il ricondizionamento (ricostruzione completa del vostro cambio). Tutte le parti difettose sono state riparate o sostituite in precedenza, in modo che il cambio abbia le qualità di un prodotto nuovo, ma a un prezzo molto inferiore.

Il recensioni verificate dei clienti confermerà il rigore con cui selezioniamo i nostri prodotti e l'attenzione che prestiamo agli interessi dei nostri clienti. Inoltre, offriamo garanzie estese, compresa la priorità del vostro caso, in modo che possiate beneficiare delle cure di cui avete bisogno.

Avete bisogno di un cambio urgente ma non avete i soldi per pagarlo? EDEN BOITES Offriamo un piano di pagamento in 10 rate. Riceverete il cambio sostitutivo non appena verrà effettuato il primo pagamento e seguirete i termini prestabiliti per pagare il resto.

Richiedete il vostro preventivo gratuito preventivo espresso ora per sapere quanto vi servirà per l'acquisto e il trasporto del cambio. Le nostre consegne vengono effettuate in tutta la Francia e nei Paesi europei, sempre nel più breve tempo possibile. Uno spazio dedicato a tracciabilità dell'ordine vi permetterà di essere informati sui dettagli della consegna, sia essa prevista a casa vostra o presso il vostro garage.

 

 

Basta selezionare il prodotto compatibile con il vostro Q2 e potrete iniziare la riparazione del cambio il prima possibile.

Per ulteriori informazioni, consultare il nostro Domande frequenti oppure contattate direttamente il nostro team.

Torna alla lista

Lascia un commento